A Londra il ristorante più bello del mondo

Martedì, 06 Dicembre 2016, Fonte Elle Decor scritto da Maria Chiara Antonini

Come trasformare una vecchia palestra nel ristorante vincitore del Restaurant Design Award 2016

Segnatevi questo nome: German Gymnasium a Londra. Quante volte ci sentiamo dire che dovremmo passare più tempo in palestra? Ora vi offriamo ”l’incentivo” giusto per starci più tempo possibile, se siete a Londra. Si chiama infatti German Gymnasium il locale, nel centro della capitale inglese, che è stato premiato come il migliore ristorante dal concorso Restaurant Design Award 2016. Justin Hemmes, membro della giuria, ha spiegato che il progetto è stato considerato vincente per “l’ottima riuscita di un lavoro di recupero e rivalutazione complesso e non scontato. Risultato: un ristorante molto accogliente, elegante e di grande impatto scenografico”.

È interessante la storia di questo locale, che oggi fa parte del gruppo D&D London, che vanta alcuni dei ristoranti, bar e hotel di lusso più belli sparsi tra Londra, Parigi, New York e Tokyo. Costruito nel 1865 da Edward Gruning come la prima palestra in tutta l’Inghilterra per la German Gymnastic Society, ospitò grazie alle sue ampie dimensioni tutte le gare indoor dei Giochi Olimpici nel 1866.

Dopo più di un secolo, la zona in cui si trova il ristorante più bello del mondo è diventata una delle più vive e frequentate di Londra: è infatti nel cuore pulsante tra King’s Cross e la stazione St. Pancras. E l’architettura dell’epoca, caratterizzata da muri esterni rivestiti di mattoni e ampi soffitti a volta con travi di legno e archi in ferro a vista all’interno, è subito apparsa l’ideale per ospitare un ristorante, oltre che un bar, una sala da tè e uno spazio per eventi privati.

Il lavoro di ristrutturazione e riqualificazione è stato curato dallo studio Conran & Partners, il quale ha voluto preservare tutti gli aspetti architettonici tipici dell’epoca, esaltandoli con arredi dalle linee semplici ed eleganti: divani in pelle nera, sedute in tessuto grigio antracite, bianco polvere e bordeaux, tavoli in marmo nero e lampade in metallo dorato. Da non perdere le stampe divertenti in stile vittoriano scelte per le pareti dei bagni, e il bancone in marmo di Carrara della zona bar. Il punto di forza? La doppia scala che porta dal piano terra all’ampia zona del ristorante nel basement, magistralmente illuminata con faretti a led.

  • A Londra il ristorante più bello del mondo
  • Copyright Foto: elledecor.it

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la fruizione dei contenuti